Pillola blu: Jokic è un All-Star, 76ers battuti

32 punti, 18 rimbalzi e 10 assist. Nikola Jokic e i Denver Nuggets lasciano che siano i numeri a parlare. La tripla doppia con cui Jokic ha aiutato i Nuggets a superare a domicilio i Philadelphia 76ers è la miglior risposta possibile che il centro serbo potesse dare dopo la scarsa considerazione avuta nella decisione degli starter per l’All-Star Game del 18 febbraio.

Come si può intuire dalle classifiche dei voti pubblicate sul sito della NBA, la straordinaria stagione di Jokic è incredibilmente sottovalutata da giocatori, media e tifosi. Quinto per punti ottenuti nelle votazioni tra i giocatori e tra i media, settimo nelle preferenze dei fan.

Non è bastato essere il lungo che sta distribuendo più assist di media (7.7) dai tempi di Wilt Chamberlain. Non è bastato essere il sole attorno a cui ruota la galassia dei Denver Nuggets, seconda forza ad Ovest, quarto record in assoluto della lega. La partecipazione alla partita delle stelle non è in discussione, ma è sintomatico come lo status del serbo debba ancora affermarsi nella NBA. La prima partecipazione ai playoff da trascinatore di una delle franchigie più forti del sistema forse aiuterà.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...